ECOBONUS 110% La tua ristrutturazione a 360° con Zero pensieri.

Con Ecobonus 110% la tua ristrutturazione
fa un salto di qualità. Anzi, due.

Il Decreto Rilancio n. 34 del 19 maggio 2020, convertito in Legge n. 77 del 17 luglio 2020, in attesa delle disposizioni attuative dell’Agenzia delle Entrate e del Ministero dello Sviluppo Economico, ha introdotto importanti novità per gli interventi di riqualificazione energetica e antisismica.

Dal 1 luglio al 31 dicembre 2021 potrai detrarre completamente dalle tasse le spese per interventi di efficientamento energetico e adeguamento antisismico. E se cedi a Torreggiani Home il tuo credito d’imposta, non pagherai nulla. Gli interventi eseguiti dovranno comportare un avanzamento di 2 livelli di classe energetica.

Energy efficiency house

Torreggiani Home è il tuo “partner Ecobonus a 360°”.

Torreggiani Home ha tutte le prerogative, le risorse e l’esperienza per seguirti a 360° in ogni fase della ristrutturazione. Dalla gestione delle pratiche alla realizzazione dei lavori, potrai affidarti a un partner unico in grado di assicurarti serenità, rispetto delle normative ed esecuzione a regola d’arte.

  • Apertura della pratica e Attestato di Prestazione Energetica (APE) iniziale;
  • Documenti preliminari: visto di conformità, valutazione energetica preliminare, pratica Enea per detrazione;
  • Progettazione impianti;
  • Realizzazione e installazione di impianti meccanici, elettrici, fotovoltaici;
  • Realizzazione lavori edili e di adeguamento/sostituzione infissi;
  • Asseverazione;
  • APE finale con avanzamento di 2 livelli di prestazione energetica.

Torreggiani Home acquisisce il tuo credito d’imposta e ti solleva dalle spese.

Torreggiani Home può acquisire il tuo credito d’imposta per finanziare le opere di ristrutturazione, in modo che tu non debba sostenere le relative spese. Contestualmente si occupa anche di gestire tutte le pratiche necessarie per l’acquisizione del credito, così non devi preoccuparti di nulla.

Gli interventi “trainanti” di Ecobonus 110%.

Interventi di isolamento termico.
Eseguiti su almeno un quarto dell’involucro esterno dell’edificio e fino a un massimo di 50.000 Euro.

Sostituzione caldaie con impianti centralizzati a condensazione, a pompa di calore o ibridi.
Da eseguire sulle parti comuni degli edifici, fino a un massimo di 20.000 Euro per unità immobiliare.

Sostituzione caldaie con impianti a pompa di calore o ibridi.
Da eseguire su edifici monofamiliari, fino a un massimo di 30.000 Euro per unità immobiliare.

Interventi antisismici sugli edifici.
A fronte di una spesa fino a 96.000 Euro per unità immobiliare situata nelle zone a rischio sismico 1, 2 e 3.

Gli interventi “congiunti” di Ecobonus 110%.

Se esegui almeno uno dei quattro interventi “trainanti” puoi avere diritto al bonus 110% (nei limiti di spesa previsti per ciascuno) anche per questi altri interventi eseguiti congiuntamente, compresi quelli
che già oggi beneficiano del bonus con percentuali minori:

Altri interventi di efficientamento energetico.
Interventi minori che già oggi beneficiano del bonus, come la sostituzione degli infissi.

Impianti solari fotovoltaici.
Installazioni connesse alla rete elettrica, fino a un massimo di 48.000 Euro.

Ricarica di veicoli elettrici.
Installazione negli edifici delle infrastrutture necessarie.

 

Non perdere l’opportunità registrati >> e sarai ricontattato.

 

Il presente documento è stato redatto in base al testo approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 17/7/2020 con Legge N. 77/2020.
Sono in corso di emanazione, inoltre, un provvedimento attuativo dell’Agenzia delle Entrate (per definire le caratteristiche e le modalità operative del trasferimento del credito fiscale) e un provvedimento del Ministero dello Sviluppo Economico (per definire le modalità e i riferimenti necessari a valutare la congruità delle spese sostenute).
Alcuni dei criteri descritti potrebbero quindi subire variazioni.